4 validi consigli per creare blog perfetti

Navigando sul web è pressocchè impossibile non inbattersi in blog e discussioni ad essi correlate.

Si tratta di canali interessanti e particolarmente diffusi, di strumenti collettivi di imparagonabile valore perchè essi celano la possibilità di promuovere il proprio business. A questo punto ci chiediamo : “sarebbe bello realizzarlo da sé, ma chi saprà mai come si crea un blog…”.

Indispensabile premessa: non si diventa esperti in questo settore dall’oggi al domani.

Si deve fare tanta esperienza e bisogna aggiornarsi di continuo se si vuol fare del bene al proprio blog. Perché, pur non rappresentando un lavoro complicato, pur non richiedendo particolari cognizioni tecniche, creare un blog presuppone un intenso lavoro se si vogliono conseguire buoni risultati in termini di popolarità e visibilità.

Ecco di seguito alcuni suggerimenti, che vengono elargiti senza alcuna pretesa di assolutezza, nella consapevolezza della vastità dell’argomento trattato.

Immagine

“Creare blog” cc photo credit: flickr- Christian Schnettelker

1) Serviti dei giusti necessari strumenti

Ogni attività necessita dei giusti strumenti. E’ come una cassetta di attrezzi per un operaio. Stesso discorso vale se si ha intenzione di creare blog. E’ indispensabile reperire nel web tutto quello che serve per fare di esso una fonte di informazioni realmente utile per gli utenti.

– Strumenti Google: come si crea un blog? Impossibile fare innanzitutto a meno degli strumenti offerti da Google. Google Analytics si rivela utilissimo per calcolare statistiche precise sulle visite, studiare le abitudini dei lettori e, più in generale, migliorare i contenuti.

– Piattaforme per le immagini: dove reperire immagini per il nostro blog e per i post in esso contenuti? Ottimo il servizio offerto da Flikr, con le sue immagini Creative Commons. Ottime anche le piattaforme Fotolia e Shutterstock.

– Strumenti per l’usabilità: creare blog perfetti significa innanzitutto creare blog usabili. Come? E’ necessario verificare che tutto nel blog funzioni in maniera corretta e fluente. Come fare? Ottimo lo strumento Wave per fare un controllo generale dei possibili eventuali problemi di usabilità su una pagina web. Eccellente W3C Link Checker per un controllo generale dei link.

2) Comunica pensando all’utilizzatore finale

Creare blog perfetti richiede il porsi alcuni interrogativi circa i destinatari: a chi ci rivolgiamo? Cosa si aspettano di leggere i nostri utenti? Siamo in grado di fornire loro delle risposte e sorprenderli con informazioni realmente utili? Attenzione al grado di leggibilità e di comprensibilità del testo. Scriviamo denso. Elaboriamo contenuti usabili.

Come si crea un blog che tenga in considerazione anche le regole della SEO? Come conciliare interesse per gli utenti e rispetto dei “canoni SEO”? L’osservanza delle regole dei motori di ricerca è assolutamente doverosa ma attenzione: nel tentativo di piacere ai motori di ricerca rischiamo di allontanarci dalle esigenze dei lettori. Un uso eccessivo di keyword, la formulazione di periodi contorti, una ridotta attenzione nei confronti della grammatica porterà ad un testo che nessuno leggerà con piacere. Ad un testo consueto, che molto probabilmente nessuno linkerà o condividerà sui social.

ll modo più semplice è quello di coinvolgere i lettori nel processo creativo del tuo blog. Esatto. Ma ti starai chiedendo…come si crea un blog coinvolgente? Attraverso i social ed attraverso l’interazione con gli stessi utenti. Chiedi un consiglio sul prossimo post, chiedi se quello precedente è stato gradito. Chiedi cosa loro avrebbero voluto reperire in quella fonte.

3) Crea buoni motivi per spingere altri blogger a linkarti

Proponi testi puliti, boicotta keyword stuffing e stringhe duplicate. Lavora sulla qualità. Creare blog perfetti è un lavoro senza fine, non si può mai dire di avere concluso. Aggiornati continuamente sugli algoritmi di Google perché il passaggio obbligato per creare blog wordpress validi non può che essere la conoscenza delle regole dei motori di ricerca. Il tuo blog acquisterà popolarità perché presto link “sani” arriveranno da altri blog, ancora meglio se contestualizzati.

Verifica la bontà del tuo sito in termini di authority utilizzando lo strumento opensitexplorer.

Verifica sempre text distribution e over optimization. Un buon riferimento sull’anchor arriva da Moz.

Raggiungerai un pubblico nuovo che magari, diversamente, non saresti riuscito mai ad intercettare. Ecco davvero come si crea un blog realmente vivo e valido. 

4) Crea contenuti “gratificanti”

Si, esatto, gratificanti. Perché se vuoi ricevere il plauso dei tuoi lettori devi guadagnartelo. Ti chiederai: ma come creare blog  con contenuti vivi e condivisi? Offrendo loro risorse utili, interessanti. Crea contenuti di qualità. Solo così il lettore tornerà sul tuo blog sperando di reperire di volta in volta risorse utili.

– Scrivi contenuti utili: è ovvio che se parliamo di un argomento che non interessa a nessuno, che nessuno cerca, nessuno ci troverà. Inutile inventare e agire di fantasia: bisogna fornire informazioni esaurienti ma veritiere, citando eventualmente esperienze personali, fonti ufficiali, esperti, linkando risorse buone e popolari.

– Scrivi in maniera semplice: la semplicità è un vantaggio che vale in tutti gli ambiti della comunicazione, ma nel caso di Internet è in assoluto indispensabile.

– Scrivi in maniera unica: effettua un’indagine preliminare sui siti già presenti in rete che trattano la stessa tematica e cerca di affrontare argomenti non già trattati dai concorrenti. Ritaglia uno spazio tutto tuo.

– Evita errori ortografici, sembra banale ma è molto ricorrente.

– Evita di fare copia e incolla o rimescolare grossolanamente contenuto già esistente: poiché questo determinerà uno svantaggio agli occhi di Google (anzi, pare ci sia già attivo un filtro “near duplicate”).

Speriamo davvero di avere dato un valido aiuto su come si crea un blog, non fine a se stesso, ma valido, coinvolgente, apprezzato.

Se vuoi saperne di più sulle regole della SEO e comprendere a pieno come esse incidono sulla redazione di contenuti per il web, leggi questa buona Guida introduttiva di Google all’ottimizzazione per i motori di ricerca: http://static.googleusercontent.com/media/www.google.com/it//intl/it/webmasters/docs/search-engine-optimization-starter-guide-it.pdf

keywords:  creare blog, come si crea un blog

Annunci